Psicologia e psicoterapia per la famiglia e il bambino

“..ognuno di noi sa di esistere perché dall’inizio qualcuno ci guarda, ci chiama per nome e ci ama” (J.P. Sartre)

psicoterapia-famiglia-bambino

Essere genitori oggi è un compito sempre più complesso e vissuto con più solitudine rispetto al passato, le famiglie si trovano così ad affrontare spesso da sole e con maggiori difficoltà momenti diversi del loro ciclo vitale, come la nascita dei figli, la loro crescita nei primi anni di vita e nelle tappe successive, sino all’adolescenza e al momento delle scelte autonome e della loro uscita di casa. E’ la propria famiglia il luogo dove più spesso ci si permette di esprimere un disagio e dove quindi può essere affrontato e risolto.

Quando la famiglia da sola non ce la fa, diventa necessario un aiuto competente ed un confronto-conforto, psicoeducativo o terapeutico: la consulenza psicologica – terapeutica o psicoeducativa che sia – è un aiuto concreto per uscire dalle difficoltà, un’attività di prevenzione rispetto al possibile cronicizzarsi di un problema, un percorso per ritrovare e/o migliorare la qualità della relazione educativa e affettiva tra genitori e  figli.

La psicoterapia per il bambino è uno spazio in cui un piccolo può rafforzare spalle delicate e liberarle da pesi che spesso non sono suoi e assorbe dall’ambiente in cui vive, è un luogo dove curarsi con i giochi, i disegni, le storie, le favole, i combattimenti, e tutti i modi in cui i bambini si esprimono e si divertono.

Sempre alla terapia per il bambino viene affiancato il supporto e la consulenza psicoeducativa ai genitori, perchè, come già scritto, l’aiuto psicologico ad una piccola persona in difficoltà è anche un aiuto rivolto anche agli adulti che ne hanno cura.

Ecco alcuni dei servizi offerti:

  • consulenza psicologica durante la gravidanza e il puerperio;
  • consulenza psicoeducativa e sostegno psicologico per la prima infanzia : difficoltà nelle tappe dello sviluppo evolutivo, disturbi del linguaggio, problematiche relative ad addormentamento, alimentazione, ecc.
  • terapia familiare;
  • consulenza psicoeducativa e valutazione psicodiagnostica per bambini e preadolescenti;
  • percorsi di cura integrati per bambini (con la famiglia, con eventuali altri professionisti);
  • consulenza breve e incontri congiunti per preadolescenti e i loro genitori;

Vengono attivati periodicamente anche incontri tematici per le famiglie o gruppi per genitori: il contesto del gruppo può aiutare molto le famiglie, perché ascoltando di situazioni analoghe alla propria o anche molto diverse, il vissuto di solitudine viene stemperato, ed è più semplice  il raggiungimento della consapevolezza necessaria a cambiare direzione.